Laboratori esperienziali

….scopri che è il puro fatto di stare al mondo la vera “AVVENTURA”.

L’Ego e la felicità

L’infelicità, lo stress e la sofferenza derivano dall’identificazione con il modo di funzionare del proprio Ego.

L’Ego, prima di tutto, è  identificazione con i propri pensieri, con i propri giudizi, con le proprie emozioni, con le cose fisiche. In altre parole, ci si identifica con i processi difensivi della propria mente, si crede di essere i propri pensieri disfunzionali, si crede di essere le proprie emozioni negative, si crede di essere i propri averi o meglio, si crede che il proprio valore come persona sia in relazione a quello che si possiede oppure alle aspettative che hanno su di noi le persone. 

Questa identificazione con la forma ci rende incapaci di capire la nostra intrinseca connessione con il resto della vita, ci rende impossibile percepire chi siamo realmente. Pertanto un Ego troppo concentrato sulle esigenze della realtà individuale momentanea è la causa di molte nostre sofferenze.

 

 

 

 Più siamo identificati con i nostri pensieri, tanto più ci è impossibile arrivare a quell’equilibrio psichico che stiamo cercando. Si può, invece, indebolire l’identificazione con l’Ego riconoscendo i propri comportamenti nevrotici e difensivi. Faccio un esempio che può aiutare a comprendere meglio quello che voglio dire:  due animali dopo aver avuto un scontro fisico, se ne vanno per la loro strada, come se nulla fosse successo. Se però uno dei due animali avesse una mente umana, subito dopo inizierebbe a pensare “ma chi si crede di essere, non può invadere il mio territorio, gliela farò pagare la prossima volta che lo incontro”.  L’ animale con la mente umana continuerebbe ad avere questi pensieri per giorni, settimane, mesi, forse anni protraendo il suo malessere dal presente al futuro. L’accumulo di energia non liberata di eventi passati, che ci portiamo dietro ovunque andiamo, ci impedisce di liberarci completamente delle esperienze passate che magari nel presente non hanno più ragione di esistere. Ecco perché spesso reagiamo alle stesse situazioni in maniera esagerata.

Quando succede, infatti, non stiamo vivendo semplicemente la situazione presente, ma anche tutte le esperienze negative passate che abbiamo avuto. Ecco il motivo per cui continuiamo probabilmente ad avere sempre gli stessi problemi. In questo caso è possibile che  vecchie emozioni abbiano  ancora un potere incredibile sul nostro presente. È fondamentale, dunque, riuscire a “de – identificarsi” dal proprio Ego disfunzionale. Per indebolire determinati schemi mentali e i vecchi automatismi propongo  degli appositi allenamenti.

I temi che tratto nei laboratori esperienziali  sono i seguenti:

  • fallacia della cognizione/percezione,
  • esercizi ad alto impatto emotivo/affettivo,
  • tecniche pratiche per lo scaricamento delle tensioni e delle emozioni negative,
  • prove di esposizione agli stimoli stressanti e rafforzamento  dei pattern funzionali  di personalità nella gestione dello stress o del conflitto (da istanze interne o pressioni esterne),
  • allenamenti di de-identificazione dai processi di pensiero negativi e dalle emozioni negative,
  • video feedback delle prove per analizzare le reazioni difensive individuali dei partecipanti.

Le esperienze residenziali prevedono invece

dei ritiri intensivi con un piccolo gruppo di persone. Un’esperienza profonda e mirata, con la possibilità di affrontare tematiche personali, fare un percorso focalizzato e interiorizzato,  offrire sostegno individuale e vivere con voi insieme in una casa piena di silenzio e armonia, vicina a Cividale del Friuli.  Condivideremo esercizi di respirazione, posizioni yoga, i pasti e  i laboratori del percorso.

 I temi di questi ritiri saranno “I  passi per superare paure e ostacoli interiori”:   per procedere con successo verso la meta, per liberarci dei freni del passato, per ritrovare parti di noi che abbiamo trascurato, per dare scacco matto alle nostre paure o ai nostri sintomi più fastidiosi, per accelerare la nostra evoluzione. Lavoreremo con le  nostre parti interiori, la visualizzazione, l’intenzione, la presa di consapevolezza delle nostre dinamiche inconscie, il nostro bambino interiore, l’intelligenza emotiva e intuitiva, il sostegno reciproco… e tutta la vostra grande voglia di crescere!

 

Il corso è aperto a un minimo di 3 e un massimo di 6 partecipanti.

Per informazioni: mandate un messaggio o whatsapp al numero 360.393775.

Alcuni laboratori si tengono in alcune domeniche primaverili ed estive di casa Dorgnach nei pressi di Castelmonte (UD)